Nel Meno c'è il Più (e non si Tratta di Matematica)

naming marketing grafica etichette vino
Brecce di Tufo, Bianchello del Metauro,
il Conventino di Monteciccardo.

branding design comunicazioneA volte basta qualcosa di particolare, purché ben riuscito, a caratterizzare un'etichetta. Diceva l'architetto e designer tedesco Ludwig Mies van der Rohe che "Dio è nei dettagli". Dunque, il protagonista grafico di questa etichetta, non può sfuggire, è quel sole al centro di essa. Non il solito sole perché realizzato in modo "particolare". Un mix di modernità e di arcaicità fusi insieme. Un occhio (di Dio?), un sole, certo, costituito da raggi retti e da raggi curvilinei, arricciati, sinuosi e curiosi. Questo mix di elementi visivi, tutto sommato molto semplice direbbe qualcuno, genera attenzione, ricordo, emozione. E tanto basta, tanto per iniziare, a caratterizzare questa etichetta e chi la produce. Vediamo il resto: sfondo nero, bene, eleganza e visibilità degli elementi applicati su di esso, e molte parole, forse troppe ma ben "distribuite". In alto il nome dell'azienda "il Conventino di Monteciccardo" (in onore al Convento dei Servi di Maria eretto in loco nel 1517) viene scritto con una modalità creativa, graficamente interessante ma con il difetto di essere non immediatamente leggibile. Il problema, difficile da risolvere in questo caso, è quello della lunghezza di questo nome (parliamo sempre del nome aziendale in alto). Subito sotto al sole grafico commentato prima troviamo il vero e proprio nome del vino, cioè "Brecce di Tufo". Evidentemente descrittivo di una caratteristica del terreno e in questo molto valido in quanto rappresenta uno storytelling ristretto in tre parole. Sotto al nome le definizioni "di legge": notare che non è facile reperire il Bianchello del Metauro in purezza, vitigno poco noto, nativo della zona di Fano, nelle Marche, dove scorre appunto il fiume Metauro. Bella etichetta, tutto somato. Aggiungiamo che il produttore utilizza altri "soli" stilizzati per gli altri vini della propria gamma. Tutti molto puliti graficamente e ugualmente attenzionali.