Le Artistiche Etichette di Franz Haas

etichetta etichette grafica packagingdesign marketing label naming ricerca nomeLepus, Pinot Bianco, Franz Haas.

etichette rosso vino colore artista grafica packaging naming labelling mktgDa anni le etichette dell'eclettico Franz hanno la paternità dell'artista Riccardo Schweizer, ora scomparso. Colore, arte moderna, grafica insolita, non comune per delle bottiglie di vino. Si può non essere d'accordo sullo stile, ma certamente, nel tempo, hanno contribuito a costruire una identità precisa, e ancora di più una riconoscibilità. Solo alcuni vini della cantina di Haas hanno un vero e proprio nome. Ad esempio questo "Lepus" che significa lepre in latino giacché (scrive il produttore sul suo sito): "sullo stemma di famiglia è da sempre riportato un leprotto". Nome evocativo quindi. Agile, cioè breve (ma non gradevole foneticamente) che non riesce a convincere del tutto per via di alcune assonanze che potrebbe incoraggiare nel pronunciarlo. A destra la nota etichetta del Pinot Nero.